Variazioni Catastali

Studio Perigeo

Le variazioni catastali servono al cittadino per comunicare all’Agenzia del Territorio, il catasto, le modifiche apportate allo stato di un immobile. I dati relativi a planimetria, identificazione, titolarità del bene, elementi toponomastici possono essere aggiornati tramite la procedura DOCFA che, in collaborazione con un tecnico abilitato, viene presentata agli uffici preposti. Alcune modifiche possono essere effettuate direttamente dai cittadini, senza il supporto del tecnico abilitato, direttamente presso gli uffici del catasto o  sul sito dell’Agenzia del Territorio attraverso l’accesso a pagine specifiche. Le variazioni catastali serviranno in caso di modifiche degli interni di un appartamento o per una sua esatta rappresentazione grafica.
Dopo aver apportato modifiche ed entro trenta giorni dalla fine lavori, pena sanzione da parte dell’Agenzia del Territorio, andrà presentata l’opportuna richiesta di variane catastale.

Prevalentemente le variazioni catastali sono necessarie per:

  • l’ampliamento per lo sfruttamento del piano casa.
  • la realizzazione di nuove superfici come verande, terrazze praticabili, soppalchi ecc.
  • il frazionamento o la fusione di unità immobiliari.
  • la modifica della tramezzatura di un appartamento dovuta ad una tipica ristrutturazione. Ad esempio per il ridimensionamento degli ambienti,  la realizzazione di un bagno, l’eliminazione di un corridoio, lo spostamento di una cucina.
  • ottenere la conformità catastale prima di un rogito. Normalmente risolvibile con la causale “esatta rappresentazione grafica”.
  • il cambio di destinazione d’uso come avviene nella trasformazione di negozio in abitazione, di un box in cantina, o per esempio nello spostamento di un ambente tecnico come una cucina o altro.
  • la modifica di particolari toponomastici come indirizzo, nome del proprietario o altri dati presenti.

Normalmente le variazioni catastali , da dichiarare entro trenta giorni dal fine lavori, sono necessarie qualora vengano effettuati interventi edili sugli immobili. Le variazioni catastali realizzeranno la modifica del classamento e della rendita catastale prima di un rogito, quando il venditore si accorge di alcune difformità tra lo stato catastale e lo stato di fatto.

Le variazioni catastali sono alcuni dei principali elaborati per richiedere il certificato di agibilità che viene richiesto dallo sportello unico dell’edilizia prima di poter protocollare il fine lavori.

Scrivici

Contattaci tramite il form e fissa un appuntamento per parlare direttamente con uno dei nostri tecnici. Una squadra specializzata è pronta per qualsiasi evenienza. Non aspettare ancora scrivici!

scrivici

Privacy Policy